Risparmi € 22. Selezione 6 Vini Bianchi. Un viaggio in Italia con 6 Strepitosi Bianchi premiati


Valdobbiadene D.O.C.G.

La storia del Prosecco di Valdobbiadene

Se ami il vino di qualità e non vuoi rinunciare a un prodotto che abbia una storia antica alle spalle, questo è il prodotto che fa per te. Il Prosecco di Valdobbiadene è un vino versatile tra i più bevuti dagli italiani perché è l'ideale per accompagnare i pranzi e aperitivi in allegria. Il Prosecco è un vero motivo di orgoglio del nord-est italiano e la sua storia è molto affascinante. Da dove ha origine la sua produzione? Pare che si beva sin dai tempi dell’Antica Roma: Il vino di cui scrivono gli antichi autori romani è il rinomato Pucino, prodotto con le uve Glera e molto amato dal popolo romano. Il nome nasce nei pressi della città di Trieste, nella zona dell’omonima Torre, dove veniva coltivata nei vitigni la dorata uva Glera.

Nei tempi moderni le cantine hanno lavorato per perfezionare il metodo di produzione e rendere questo prodotto enologico eccellente. La denominazione Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG viene finalmente istituita nel 2009, rendendo questo spumante ancora più pregiato e conferendogli prestigio e notorietà in tutto il mondo.

L'origine e i vitigni

Nella sua versione spumantizzata con Metodo Charmat, è anche conosciuto come Prosecco Superiore Valdobbiadene. La zona dove sorgono i vitigni è quella che da il nome alla denominazione, e riesce a conferire le particolari caratteristiche organolettiche. Al suo interno è situata l’area in assoluto più pregiata: la colline di Cartizze, dai cui vigneti nasce appunto il Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore di Cartizze.

La versione Spumante del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG non deve essere nella maniera più assoluta confusa con il Prosecco DOC. Entrambi i vini hanno in comune il vitigno glera ma differiscono per le proprie caratteristiche.

Caratteristiche e tipologie: un mondo di sapori

Le caratteristiche che differenziano le varie tipologie di Conegliano Valdobbiadene sono varie, perché ogni comune ha una produzione differente di uva che prende le caratteristiche dai terreni dove si trovano i vitigni.

Conegliano Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore si differenzia in brut, dry ed extra dry. Il Cru si differenzia in Superiore di Cartizze e Rive di Colbertaldo. Inoltre sono presenti altre due tipologie di vini: Tranquillo (si tratta di un vino fermo da uve glera) e Frizzante. Si tratta di uno Spumante Metodo Charmat meno frizzante e quindi con una pressione interna della bottiglia inferiore. Di solito viene venduto con la bottiglia con chiusura a spago (tappo a spago).

Valdobbiadene DOCG: un vino adatto a una personalità frizzante o più tranquilla

Il prosecco DOCG Valdobbiadene Conegliano è una tipologia di vino con caratteristiche organolettiche fruttate e decise, capace di rendere speciale un aperitivo, un pranzo con la famiglia o una cena con gli amici. Il prezzo è contenuto e il rapporto con la qualità è a dir poco eccellente. Se ami il vino e i buoni sapori di un tempo, non ti resta che abbandonarti ai suoi sapori ricchi e frizzanti.


Vini con denominazione Valdobbiadene D.O.C.G.