Marchesi de' Frescobaldi

Marchesi de' Frescobaldi

La cantina Marchesi de’ Frescobaldi è una delle aziende vitivinicole più antiche della storia italiana. La famiglia Frescobaldi appartiene alla storia fiorentina e concorre a scrivere la storia dei più pregiati vini toscani da oltre settecento anni. Una cantina che da sempre punta sull’eccellenza e sulla massimizzazione della qualità delle proprie uve, senza mai tralasciare la tradizione, il rispetto per il territorio e una produzione sostenibile.

La cantina

Intorno all’anno 1000 la famiglia Frescobaldi si trasferisce in Toscana. Nei secoli successivi diventa una fra le famiglie guelfe di spicco della società fiorentina grazie alla sua fiorente attività bancaria e al commercio di prodotti tessili. Circa 700 anni fa iniziano la produzione di vino, che in qualche secolo incrementa in modo esponenziale a fronte di un’enorme richiesta dall’estero.

A metà dell’800 i Frescobaldi sono i primi ad impiantare nella regione Toscana dei vitigni internazionali, quali:

  • Cabernet Sauvignon
  • Chardonnay
  • Merlot
  • Pinot Bianco

Nel 1980 viene costituita la Marchesi de’ Frescobaldi, ora appartenente ai cinque fratelli Leonardo, Dino, Vittorio, Maria e Ferdinando. Vanta di essere l’impresa vinicola con l’estensione maggiore di vigneti di tutta la Toscana, con più di 1200 ettari e dando lavoro ad un centinaio di persone. In più, la Marchesi de’ Frescobaldi è impegnata nel sociale tramite il progetto “Artisti per Frescobaldi”, e con l’impegno nella riabilitazione dei detenuti dell’isola di Gorgona.

I prodotti

La produzione della Marchesi de’ Frescobaldi è suddivisa fra le sei tenute:

  • tenuta Castiglioni
  • tenuta Rèmole
  • tenuta Ammiraglia
  • tenuta Castelgiocondo
  • castello Nipozzano
  • castello Pomino

Queste tenute di famiglia, con le loro coltivazioni, la loro storia e i loro vigneti, hanno l’obiettivo di esprimere al meglio la diversità della regione Toscana e del territorio.

È indiscutibile la qualità dei prodotti della cantina Marchesi de’ Frescobaldi, tra cui uno dei più pregiati e conosciuti è il “Castel Giocondo” Brunello di Montalcino, ottenuto dal vitigno Sangiovese: si tratta di un vino rosso di un colore rubino intenso, che all’olfatto rilascia note di lampone e melograno.

Matura 24 mesi in botti di rovere. È un vino che dà il meglio soprattutto dopo un lungo invecchiamento e sprigiona sentori minerali e di una certa sapidità. Ottimo in abbinamento con formaggi molto stagionati e primi piatti invernali, quali risotti e paste con funghi o tartufo.

Articoli suggeriti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carica un nuovo codice
Inserisci il codice che leggi qui sopra: