Vitigni

Ruché. Un meraviglioso vitigno autoctono piemontese

Ruché. Un meraviglioso vitigno autoctono piemontese

Ruchè: storia e caratteristiche del vitigno Il Ruché è uno dei vitigni italiani che, dopo un periodo di declino, è stato riscoperto e rivalutato. L'allevamento della varietà è limitata a circa 110 ettari in comuni rientranti nella denominazione, attorno a Castagnole Monferrato. Il riconoscimento della DOCG è avvenuto nel 2010, dopo opportuni accertamenti e rigorosi controlli da parte del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e... Continua a leggere →

Biancolella. Un grande vitigno autoctono italiano

Biancolella. Un grande vitigno autoctono italiano

Ardente come la terra vulcanica sulla quale cresce, sapido e fresco come il mare che lo circonda: è il Biancolella, il vitigno che da tempo immemorabile colora i ripidi pendii dell'isola di Ischia. Il Biancolella: storia di un vitigno elegante e intenso Il Biancolella ha percorso secoli di storia insieme a chilometri di strade e sentieri. Anche se viene ritenuta una varietà autoctona dell'isola di Ischia, in realtà pare che le origini di... Continua a leggere →

Nerello Mascalese, un vino dall’insolito terreno

Nerello Mascalese, un vino dall’insolito terreno

L’Italia non è solo la terra della pizza, delle prelibatezze gastronomiche e dei paesaggi mozzafiato, è anche terra di grandi vini e ogni regione ha i suoi fiori all’occhiello. Il vitigno Il Nerello Mascalese, noto anche semplicemente come Negrello, cresce soprattutto sull’Etna e anche a Capo Faro nel messinese. Come molti vini, anche il Nerello Mascalese gode di origini piuttosto incerte e avvolte nella nebbia. La sua selezione sembra... Continua a leggere →

Mourvedre: un vitigno di miglioramento

Mourvedre: un vitigno di miglioramento

Numerose e diverse sono le varietà e le tipologie di vitigni, così come sono altrettanto numerosi i vini che si possono produrre e ottenere. Nel mondo odierno, non esistono solo vini composti interamente da un solo tipo d’uva ma, molti, sono formati da un mix equilibrato di diversi grappoli. Il vitigno Tra i vitigni “ideati” per migliorare altri vini, vi è anche il Mourvedre. Detto anche Mataro o Monastrell, il Mourvedre è diffuso in... Continua a leggere →

Malvasia delle Lipari

Malvasia delle Lipari

La Malvasia delle Lipari è un vitigno autoctono e aromatico. Viene prodotto nell'arcipelago siciliano delle isole Eolie nella provinciadi Messina, in Sicilia. Ha foglie dalle dimensioni medie, orbicolari e pentalobate. Ha bacche bianche e grappoli compatti e spargoli. Il vino che si ottiene da questo vitigno è caratteristico, presenta un colore giallo dorato ed ha un gusto intenso, dolce e aromatico. La combinazione tra clima, suolo e... Continua a leggere →

Riesling italico

Riesling italico

Riesling Italico è un vitigno a bacca bianca dalle origini poco chiare. Nonostante il nome, si dice sia nato in Francia, per poi diffondersi rapidamente in Germania e in altri paesi dell’Europa Centrale. Caratteristiche organolettiche La diffusione di questo vitigno in Italia risale ai primi del ‘900: si dice che sia stato importato inizialmente nelle regioni del nord-est Italia durante il dominio austroungarico. La sua produzione si è... Continua a leggere →

Pelaverga

Pelaverga

Pelaverga, come molti altri vini e vitigni, durante la sua decennale se non secolare vita, ha attraversato momento di alti e bassi. Nel tempo, infatti, si sono alternati molti vini, molti sono stati “scoperti” e molti altri sono stati accantonati, tutto a causa delle vicissitudini umane e storiche. Storia Coltivato soprattutto in Piemonte, il Pelaverga è un vitigno autoctono a bacca rossa molto diffuso nella regione e che, a seconda... Continua a leggere →

Nosiola

Nosiola

La Nosiola è uno dei molti sono i vigneti che, nel corso dei secoli, hanno proliferato e hanno fatto capolino nella penisola italiana. Alcuni hanno origini note, per altri invece non tutto è così ovvio e scontato. Vitigno Il vitigno Nosiola, coltivato in particolar modo in Trentino Alto Adige, rientra proprio tra le uve considerate misteriose. Di origini sconosciute, la Nosiola è presente sul suolo italiano fin dai tempi del Concilio di... Continua a leggere →

Passerina

Passerina

Al vitigno Passerina è capitato ciò che spesso capita ad altri vini che, usati in principio solo in combinazione con altre uve per donare loro una marcia in più, vengono poi riscoperti e venga data loro l’importanza che meritano. Per lunghi anni questa uva è stata quasi esclusivamente usata come uva da taglio, al fine di donare eleganza ad altri vini.   Storia La Passerina è un vitigno molto antico la cui coltivazione pare essere... Continua a leggere →

Pignolo

Pignolo

Il vitigno Pignolo è un vitigno antico di origine friulana. Da sempre il Friuli è considerata una delle principali regioni, specialmente per la produzione di vini internazionali e autoctoni. Vitigno Il Pignolo viene prodotto nelle campagne nei dintorni di Udine, più precisamente in prossimità dell’Abbazia di Rosazzo. In questo luogo si trovava infatti un vigneto del quale solamente due viti sono scampate alla fillossera. Diversamente... Continua a leggere →

Articoli successivi »