BLOG  
Abbinamento cibo e vino per concordanza e per contrapposizione

Abbinamento cibo e vino per concordanza e per contrapposizione

Nei tre articoli precedenti ho proposto alcune soluzioni di abbinamento cibo vino per dei tipici piatti estivi. L’abbinamento cibo vino è una scienza poco perfetta, o meglio, che andrebbe presa con le dovute precauzioni. Innanzitutto andrebbe prima capita meglio. Un esempio classico di fraintendimento della teoria generale sull’abbinamento è legato ai concetti di concordanza e contrapposizione. Si sente dire spesso che si abbina per... Continua a leggere →

Mozzarella e vino. Evviva l'estate

Mozzarella e vino. Evviva l'estate

Fa caldo, la mozzarella è un tipico piatto estivo. Il vino ci piace. Ecco l’abbinamento mozzarella e vino, non solo possibile, ma consigliabile, buono e meno difficile di quello che si pensi. Partiamo come di consueto dal piatto, che in questo caso è un singolo ingrediente: la mozzarella. La mia è Campana e di Bufala. Mi informo da un mio amico Sommelier partenopeo, grande esperto di vini e di cibi della sua terra. Mi spiega che le aree... Continua a leggere →

Quale è il vino di Monaco, o per essere più precisi, quello di Monte Carlo?

Quale è il vino di Monaco, o per essere più precisi, quello di Monte Carlo?

Riporto di seguito un bell’articolo sui vini più apprezzati nel principato di Monaco. L’articolo è stato pubblicato nel Novembre 2015 su “l’Editoriale. Periodico di cultura, arte e società per gli Italiani del Principato di Monaco”. Possiamo leggere tante curiosità sulla storia del Principato ed una bella analisi sui vini più apprezzati e sulla diffusione dei vini italiani a Monte Carlo.  Quale è il vino di Monaco, o per... Continua a leggere →

Nerello Mascalese, un vino dall’insolito terreno

Nerello Mascalese, un vino dall’insolito terreno

L’Italia non è solo la terra della pizza, delle prelibatezze gastronomiche e dei paesaggi mozzafiato, è anche terra di grandi vini e ogni regione ha i suoi fiori all’occhiello. Il vitigno Il Nerello Mascalese, noto anche semplicemente come Negrello, cresce soprattutto sull’Etna e anche a Capo Faro nel messinese. Come molti vini, anche il Nerello Mascalese gode di origini piuttosto incerte e avvolte nella nebbia. La sua selezione sembra... Continua a leggere →

Mourvedre: un vitigno di miglioramento

Mourvedre: un vitigno di miglioramento

Numerose e diverse sono le varietà e le tipologie di vitigni, così come sono altrettanto numerosi i vini che si possono produrre e ottenere. Nel mondo odierno, non esistono solo vini composti interamente da un solo tipo d’uva ma, molti, sono formati da un mix equilibrato di diversi grappoli. Il vitigno Tra i vitigni “ideati” per migliorare altri vini, vi è anche il Mourvedre. Detto anche Mataro o Monastrell, il Mourvedre è diffuso in... Continua a leggere →

Malvasia delle Lipari

Malvasia delle Lipari

La Malvasia delle Lipari è un vitigno autoctono e aromatico. Viene prodotto nell'arcipelago siciliano delle isole Eolie nella provinciadi Messina, in Sicilia. Ha foglie dalle dimensioni medie, orbicolari e pentalobate. Ha bacche bianche e grappoli compatti e spargoli. Il vino che si ottiene da questo vitigno è caratteristico, presenta un colore giallo dorato ed ha un gusto intenso, dolce e aromatico. La combinazione tra clima, suolo e... Continua a leggere →

Un classico piatto estivo: insalata di riso. Che vino abbiniamo?

Un classico piatto estivo: insalata di riso. Che vino abbiniamo?

Con l’abbinamento cibo vino un po’ si può giocare, anzi direi che si deve. Prendiamo ad esempio un classico piatto estivo: l’insalata di riso. Dopo aver analizzato prosciutto e melone, proviamo questa volta ad associare il vino ideale ad un altro piatto tipico dell’estate. Invece di procedere come di consueto, cioè arrivando al vino ideale attraverso un’analisi del piatto, vorrei tentare un esperimento inverso, almeno in parte.... Continua a leggere →

Un classico piatto estivo: prosciutto e melone. Che vino abbinare?

Un classico piatto estivo: prosciutto e melone. Che vino abbinare?

È ormai estate, i piatti più freschi riempiono le nostre tavole e chissà perché si beve meno vino. Fa caldo d’accordo, ma è questo un motivo valido e sufficiente per rinunciare ad un buon calice di vino? A mio avviso no. Molti piatti estivi peraltro ben si abbinano ad uno o anche a diversi vini. Prendiamo l’esempio del più classico piatto estivo: prosciutto e melone. Non starei a sindacare troppo di quale prosciutto stiamo parlando,... Continua a leggere →

La tradizione di stappare lo Champagne ... ed annaffiare il pubblico sul podio della Formula 1

La tradizione di stappare lo Champagne ... ed annaffiare il pubblico sul podio della Formula 1

Perché i vincitori delle gare di velocità su ruote festeggiano la conquista del podio stappando bottiglie di Champagne e “annaffiando” il pubblico, oltre che se stessi? Questa tradizione ha una storia affascinante: tutto comincia nel 1950 quando il leggendario pilota argentino Juan Manuel Fangio (1911-1995) ricevette una Jéroboam (ovvero una doppia Magnum - 3 litri) di Champagne Moët & Chandon, come premio per la sua vittoria a... Continua a leggere →

Pinot Nero: l'enfant terrible

Pinot Nero: l'enfant terrible

Piccolo, pestifero, difficile: è il Pinot Nero. Unico e irripetibile, il più nobile tra i vitigni rossi. Ha un grappolo piccolo, acini piccoli e serrati, una buccia tanto fine, delicata, permeabile, sensibile. È difficile portarlo a piena maturazione, la vendemmia spesso si allunga nel mese di ottobre. Subisce le angherie del clima più di ogni altro vitigno di qualità, eppure preferisce i climi freddi, si confonde tra le nebbie, sta basso... Continua a leggere →